mercoledì 18 settembre 2019, ore
HOME
MILAN - Gattuso: “Senza Champions non sarebbe fallimento, padroni del nostro orgoglio”
19.05.2019 10:00 Fonte: Gianlucadimarzio.com

Il Milan con il Frosinone si gioca le ultime chance per la Champions League. Gattuso in conferenza stampa mette l'accento su questo obiettivo, dichiarato, e per il quale il Milan cercherà di riuscire ad arrivarci e fare il meglio possibile già domani contro il Frosinone. Ecco le sue parole in conferenza stampa: “Innanzitutto dobbiamo dire un milione di volte grazie ai tifosi, abbiamo fatto molto bene in tanti momenti e meno in altri. A due giornate dalla fine ci stiamo giocando ancora il nostro obiettivo: ogni tanto li abbiamo fatti arrabbiare, ma li ringraziamo”. “Per Allegri parlano i numeri, i trofei. Ci sono tante storie, tante litigate, tanti abbracci e tante risate: è uno vero Max, merita il meglio e penso che domani i suoi tifosi e i giocatori della Juventus diano il meglio. La Juve ha dimostrato in questi anni che mentalità ha, dobbiamo pensare a fare il nostro”. “Partita di Torino determinante? Siamo padroni del nostro orgoglio, non del nostro destino: dobbiamo pensare a ciò che dobbiamo fare noi. Non dobbiamo guardarci indietro, sappiamo tutti la fatica che abbiamo fatto sino a qualche settimana fa: l’Atalanta non si è fermata e ha continuato, anche quando era a -8 da noi. È una squadra che interpreta un calcio a suo modo, che in pochi sanno replicare: merita di essere dov’è”. “L’addio tra De Rossi e Roma? La cosa che mi è piaciuta di più di lui in questi anni, al di là di miglioramento tecnico tattici, è il suo spessore umano in crescita, anno dopo anno. Abbiamo un bel rapporto, ci sentiamo spesso: ha la testa da allenatore, quando vede qualcosa di nuovo chiama e parliamo. Gli auguro il meglio: sono d’accordo con le parole di Kolarov, la Roma si accorgerà di quanto mancherà quando non ci sarà. Mancherà a livello tattico, ma anche umano”.

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>