giovedì 21 marzo 2019, ore
HOME
TROFEO BEPPE VIOLA - La Dea sfida il Diavolo: gran finale ad Arco con Atalanta-Milan
11.03.2019 16:45

Dopo quattro giornate di bel calcio, ventitré incontri, con le promesse del calcio giovanile italiano e internazionale sotto i riflettori, Arco si appresta a vivere l’atto conclusivo. Sarà Atalanta-Milan la sfida che sancirà il successore del Torino, vincitore 2018, nell'albo d’oro del Trofeo Beppe Viola, il prestigioso torneo internazionale U17 che ogni anno infiamma il Garda Trentino. Domani, Martedì 12 Marzo (ore 18.15, diretta tv su RaiSport, oltre che in diretta streaming) allo stadio comunale di Arco - Via Pomerio si confronteranno uno dei settori giovanili più prolifici d’Europa e uno dei club più titolati al mondo.


Percorso netto, quello dell’Atalanta, cinque volte campione nelle ultime tredici edizioni del torneo di Arco. Guidata dai suoi uomini più rappresentativi, il difensore Ruggeri, i centrocampisti Panada e Sidibe, il fantasista Vorlicky e il bomber Reda, la Dea ha chiuso il girone eliminatorio a punteggio pieno e si è liberata in semifinale dell’ostico Parma al termine della lotteria dei calci di rigore. “Ci teniamo a giocare e vincere questa finale - ha detto il tecnico orobico Giovanni Bosi -. Il Milan è un club di grande tradizione e ha dimostrato di tenere alla vittoria esattamente come noi. Cercheremo di fare la solita partita propositiva, perché è questo lo spirito dell’Atalanta, sia a livello giovanile che in prima squadra, evitando cali di concentrazione”.

 


Squadra atleticamente ben attrezzata, il Milan, che ha conquistato l'ultima vittoria ad Arco nel 2004, fa dell’agonismo il suo punto di forza. Faro dei rossoneri il bomber Capone, autore di quattro gol e vicino al titolo di capocannoniere del torneo. Nella fase eliminatoria, il Diavolo ha avuto la meglio in classifica sull’Hellas Verona, vincendo in Zona Cesarini l’incontro con la Lazio, proprio grazie a una rete di Capone, mentre in semifinale è stata l’altra veronese, il Chievo Verona, a cadere nelle trappole tattiche del coach Christian Terni. “Conosciamo il valore dei nostri avversari - spiega l’allenatore del Milan -. Siamo consapevoli di dover fare la partita perfetta, ma i ragazzi ci credono. Il percorso fatto fino a questo momento ci riempie di orgoglio: il ‘Beppe Viola’ è il Viareggio dell’U17, un torneo di assoluto prestigio che va onorato al meglio”.
 
 

Foto: La gioia del milanista Giovanni Robotti dopo il gol dell'1-0 nella semifinale con il Chievo Verona (Credits Fabio Galas)

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in