mercoledì 29 gennaio 2020, ore
TUTTI IN RETE
ON AIR - Prandelli: "Fui contattato da De Laurentiis prima di andare in Nazionale, Ancelotti? Non c'è nessuno più adatto di lui per risolvere la crisi del Napoli"
05.12.2019 14:08

NAPOLI - Cesare Prandelli, allenatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": “Totale fiducia ad Ancelotti, incondizionata. Mi sembra la cosa miglior per far capire che è una società presente e responsabile. In ogni società ci sono dei conflitti e dei confronti, l’importante è parlarne e risolvere. Ancelotti è la persona più adatta a gestire questa crisi. Ora tocca ai calciatori dimostrare di aver ritrovato la compattezza che il Napoli ha dimostrato di avere in questi anni. Io a Napoli? Fa sempre piacere essere accostato ad una grande squadra. Se qualcuno lo ha scritto, mi fa piacere ma non c’è niente di vero. Io penso che meglio di Ancelotti non ci sia nessuno più adatto per risolvere la crisi azzurra. Fui avvicinato dal Napoli prima di approdare in Nazionale, ebbi un colloquio con De Laurentiis ma finì li. È un presidente che ha dimostrato di saper gestire una piazza come Napoli. Nazionale? Mancini sta lavorando molto bene. Ha confermato le idee iniziali, dimostrando di avere una visione completa. Questa squadra sta dimostrando di avere valore, sono un gruppo interessante dal punto di vista tecnico e nel futuro potrebbero essere protagonisti. Balotelli? Deve dimostrare di avere continuità, con la sua determinazione, la sua volontà, poi sarà il campo a parlare per lui. Serie A? Il nostro campionato è molto più avvincente e più intrigante rispetto al passato. Molti hanno capito di poter raggiungere risultati importanti. Atalanta, Cagliari, Lazio mi hanno sorpreso”.

Loading...
 
ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>