martedì 5 luglio 2022, ore
HOME
CN24 - Guardasole: "Scudetto? L'Inter era la favorita, il Milan la più europea, il Napoli un pò lo ha gettato via"
24.05.2022 01:10

A “Senza Filtri”, programma televisivo in onda su Foto Ema Live (92 dgtv Campania), è intervenuto Manuel Guardasole, giornalista di CalcioNapoli24: "Scudetto? Rose alla mano l'Inter era la favorita, i nerazzurri hanno perso lo Scudetto. Il Milan, invece, è la più europea. Il Napoli un po' lo ha gettato via, in quelle due gare che potevano far restare in gioco gli azzurri e formare una corsa a tre. Agli azzurri nelle gare importanti è mancato quel quid di mentalità. In alcune gare le assenze non contano, ci dovrebbero essere delle motivazioni che vadano oltre quell'aspetto. Ci sono calciatori, come Mertens e Koulibaly, che fanno gruppo ma purtroppo non hanno quell'esperienza in termini di vittorie. Ed è per questo che verranno fatte delle valutazioni. Inoltre non credo a De Laurentiis, quando dice che Gattuso non abbia voluto Ibrahimovic. Arbitri? La stagione di Sozza è stata ottima, un arbitro che non fa il protagonista a differenza di Massa e Guida. Quest'anno, però, sono aumentati tantissimo gli errori degli arbitri in campo. Inoltre penso che si potrebbe inserire una chiamata a tempo al Var, come accade nel tennis. Scontri a La Spezia? Mi hanno segnalato la presenza di ultras del Marsiglia, gemellati con quelli dello Spezia. Queste immagini le odio a prescindere in ogni stadio e tifoseria, si dovrebbero prendere provvedimenti seri. Tra l'altro non c'era nemmeno organizzazione per far arrivare i tifosi del Napoli. Il pensiero dei tifosi sull'uscita del Napoli dello Scudetto? Il tifoso resta perplesso dal cambiamento del Napoli fatto nelle ultime gare, quando è sfumato il sogno rispetto alle tre gare contro Fiorentina, Roma ed Empoli. Io non credo che la squadra e la società possa decidere di non vincere, vale il discorso che ho fatto prima sull'esperienza. Ho visto negli ultimi quindi giorni Spalletti un po' teso, quel nervosismo sembra scaturire dal fatto che non sia stato appoggiato nei momenti di difficoltà. Sulla società de Napoli? Quest'anno Santoro è stato aggiunto come team manager. Non me ne voglia Edoardo De Laurentiis, il vicepresidente, ma comunque non ha quella voce in capitolo che può avere un calciatore o qualsiasi altra figura. Su Allegri? Credo che la Juventus abbia sbagliato valutazioni e progettualità, hanno agito alla De Laurentiis per dirla tutto. Adesso bisognerà capire quale squadra gli metteranno a disposizione, questa è una delle peggiori che avuto. Insigne? E' veramente dispiaciuto di andare via ma è chiaro che sia stata una scelta di vita. Nel mancato di rinnovo ha influito anche la non simpatia di De Laurentiis nei confronti dell'agente del capitano. Sulla Salernitana? La sconfitta di ieri è legata alla solita pressione”.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>