mercoledì 25 maggio 2022, ore
TUTTI IN RETE
IL COMMENTO - Zazzaroni: "Non me la sentirei di parlare di scudetto, il Napoli ha avuto troppa sfiga, ha letteralmente allungato la Coppa d’Africa di 2 mesi e mezzo"
17.01.2022 12:36

NAPOLI - A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Ivan Zazzaroni, giornalista: “I Napoli visti recentemente non somigliavano a quelli ipotizzati. Ora è ancora nella condizione di far bene, l’importante è poter giocare le partite con i giocatori buoni e con quelli dai valori alti. Osimhen? Questa maschera che indossa lo rende più a rischio. Bisogna vedere in che condizioni sta lui, un minimo di condizionamento lo avrà. Juventus tra le squadre della Champions? No, segna pochissimo, fa fatica a centrocampo, crea poco. L’Atalanta di ieri è una squadra da Scudetto e le mancavano 5 giocatori importanti, Milan e Napoli stanno mantenendo giocatori importanti. Potenzialmente non mi sembra in grado di arrivare tra le prime 4. Chiusa corsa Scudetto per il Napoli? Oggi non me la sentirei di parlare di Scudetto, il Napoli ha avuto troppa sfiga. Chiaro che se poi recuperi i giocatori… però adesso ci sono limiti enormi sul piano tecnico. Deve provare a stare lì. L’Inter da metà febbraio avrà un calendario molto abbordabile. Calciomercato? C’è mancanza di risorse. Però arrivano Maitland-Niles e Tuanzebe e giocano titolari ma sono giocatori di cui ho sentito parlare poco. Alla Juventus hanno accostato anche Tarzan ma non ha neanche un euro. Il Genoa si sta rifacendo la pelle ma cambia un sacco di allenatori. Non c’è più mercato, le illusioni hanno un costo. Giuntoli mi aveva detto che poteva fare solo prestiti. Il Napoli in condizioni normali ha una rosa super ma ora ha perso tutte le condizioni normali. Ha letteralmente allungato la Coppa d’Africa di 2 mesi e mezzo. Obiettivamente chi vai a prendere per migliorare questo Napoli? E quando tornano gli altri cosa fai? Il Napoli ha perso le ultime due partite in casa senza che gli avversari tirassero in porta, una cosa mai vista. La speranza è che tutto giri in maniera positiva nel meccanismo della sorte. Bologna? Squadra che ha coraggio e questo è un vantaggio per il Napoli, non si chiude e difensivamente non è molto solida. Avversario francamente praticabile. Ha fatto fuori la Roma e la Lazio in casa ma oggi non è in grande condizione. Ha perso qualche giocatore importante. A oggi però ha fatto un campionato buono”.

ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>