mercoledì 25 maggio 2022, ore
HOME
MEDIASET - Milan-Juventus tra Serra, Orsato e Di Bello: nessuna dietrologia
22.01.2022 13:54 Fonte: Sport Mediaset

L’improvvisa indisponibilità di Orsato, sostituito da Di Bello nella direzione di Milan-Juventus, conferma il momento di difficoltà attraversato dalla squadra arbitrale ‘allenata’ da Gianluca Rocchi. Non ci sono conferme ufficiali circa i motivi del forfait di Orsato, ma ogni giornata di campionato basta dare uno sguardo alle designazioni per notare misteriose assenze e improvvise sostituzioni. Insomma, la pandemia che condiziona i club (molti dei quali vivono da settimane in bilico tra il ‘si gioca’ e ‘non si gioca’) complica maledettamente anche il lavoro del designatore, che già è difficile di suo.

 

Qualcuno adombra già sospetti su una sostituzione ‘politica’ di Orsato, ma qui si entra nel campo delle fantasiose dietrologie. I fatti sono questi: il fischietto veneto è rientrato venerdi 21 gennaio dal raduno di Abu Dhabi riservato agli arbitri e Var preselezionati per i Mondiali in Qatar, arrivato in Italia ha fatto il tampone come da prassi, e ora risulta indisponibile… Con lui c’erano Di Bello (che lo sostituisce in Milan-Juve) e Valeri. Guida e Irrati dovevano partecipare ma non sono nemmeno partiti e non risultano designati per la 23° giornata. Situazione, insomma, da monitorare.

 

Rocchi in ogni caso è alle prese con un difficile ricambio generazionale e dietro ai soliti big (Orsato, Doveri, Massa, Mariani, Valeri) cerca di scoprire quali giovani possono dare maggiori garanzie per il futuro. L’operazione comporta ovviamente qualche rischio, come quello corso con la designazione di Serra per Milan-Spezia. Il 39enne della sezione di Torino, contrariamente a quanto riportato da più parti, non verrà totalmente fermato. Recupererà serenità e condizione attraverso una serie di impegni ‘low profile’: subito dopo Milan-Spezia è stato al VAR in Sassuolo-Cagliari di Coppa Italia e nel fine settimana è VAR in serie B (Brescia-Ternana). La aspettano probabilmente un turno da quarto ufficiale in A e uno o due passaggi in B (arbitro o VAR?) prima di rientrare a pieno regime.

 

Ha poi sollevato polemiche la rivelazione, pubblicata dal Corriere dello Sport, riguardante la disparità di valutazione fatta dall’AIA nei confronti di Serra (bocciato in Spezia-Milan) e Orsato (promosso in Juventus-Roma nonostante avesse commesso lo stesso tipo di errore e cioè mancata applicazione del ‘vantaggio’ con gol cancellato). L’AIA ritiene che i due casi non siano paragonabili: Orsato commise quell’errore (fischiando comunque un rigore solare) in una gara per il resto diretta in maniera impeccabile. Serra si è perso un penalty (concesso solo dopo richiamo del VAR) e ha lasciato perplessi dall’inizio alla fine, con una gestione ondivaga e poco coerente nella distribuzione dei cartellini.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>